ABCDEFGH ILMNOPRSTUZ

talassoterapia

La talassoterapia (dal greco: thalassa = mare e thérapeia = trattamento) è basata sull'azione curativa del clima marino. La talassoterapia è stata inventata nella Bretagna nel corso del XIX secolo, ma tuttavia la sua efficacia non è stata scientificamente provata.
I differenti trattamenti
L'acqua di mare viene impiegata per sabbiature e nebulizzazioni ad una temperatura tiepida. Un'altra applicazione talassoterapeutica è la balneoterapia, la quale viene effettuata, invece, con acqua di mare calda (di poco superiore ai 30 °C); questi tipi di bagni esercitano un'azione positiva nei confronti del sistema circolatorio. Infine troviamo i trattamenti con le alghe marine ricche di oligoelementi, le quali possono essere impiegate sia fresche che essiccate.
Elioterapia
La talassoterapia combinata all'azione dell'elioterapia è utilizzata per la cura dei dolori articolari, artrosi e rachitismo.
Malattie curabili
La talassoterapia è consigliata per la cura di malattie come: Dermatite, Tubercolosi
Inoltre è considerata efficace nella riabilitazione post-traumatica.
Controindicazioni
La talassoterapia è da evitare per le persone affette da malattie a carico del sistema nervoso (epilessia e isterismo). I bagni di acqua fredda non sono consigliabili a coloro i quali presentino disturbi cardio-vascolari